fbpx

Scrubs, il momento di recuperare una serie storica

Capace di fare la storia, nascendo come parodia, prendendo una strada tutta sua e creando un nuovo tipo di serialità, Scrubs ha lasciato un segno nel cuore di molti e nessun erede capace di renderle onore. Il capolavoro della med-com è disponibile al momento su Amazon Prime Video con tutte le sue puntate, otto stagioni – nove se qualcuno prende in considerazione uno spin-off abbandonato a metà.

Ammaccabanane

Inizialmente realizzato sulla falsa riga di E.R. e Grey’s Anatomy per prendere in giro proprio la moda delle serie TV nate intorno il mondo della medicina, Scrubs getta le basi di qualcosa di unico e del tutto inedito a partire dai personaggi, finemente caratterizzati. L’indiscusso protagonista, John Dorian, chiamato J.D. per tutta la serie, è un dottore in medicina al suo primo anno di specializzazione e la serie ripercorre tutto il percorso che lo porterà, tra alti e bassi, a diventare un medico. Si allontana molto dallo stereotipo condotto fino a quel tempo nelle varie sit-com del maschio alpha, dimostrandosi a volte esageratamente sensibile e immaturo, insicuro e profondo. Per chi con Scrubs ci è cresciuto, un modello di vita del tutto nuovo, lontano dal tipico machismo anni ’90. Accanto a lui l’amico della vita, Christopher Duncan Turk, compagno di scuola, di università e anche di lavoro. Il suo essere di colore sarà ricalcato spesso nel corso delle varie stagioni e permetterà di affrontare in maniera matura l’argomento discriminazione tipicamente americano. Curiosità, i due attori sono migliori amici anche fuori dal set ed è la ragione per cui sono stati scritturati insieme. Chirurgo, giocoso, profondamente credente, cambia la sua vita nel momento in cui incontra Carla Espinosa, infermiera e dominicana, più seria e posata e con cui sin da subito si definirà un intreccio profondo. Accanto a loro, paranoica e – un po’ – viziata, Elliot Reid, medico proveniente da una famiglia di medici, cercherà di trovare con loro il suo posto nel mondo, superando le sue insicurezze non solo lavorative ma anche umane e relazionali.

Il Sacro Cuore

L’ospedale Sacro Cuore, dove avvengono le vicende di Scrubs, ospita altri personaggi che hanno fatto la storia, da Perry Cox, mentore di J.D., iroso e teatrale, a Bob Kelso, primario apparentemente malvagio e interessato solo agli introiti della sua struttura, dall’inserviente, che passerà il tempo a torturare il protagonista, al Todd, chirurgo incredibilmente infantile e sesso dipendente. A loro si aggiungono Ted, Laverne, Jordan e molti altri.

Il mio viaggio

Nel corso di otto stagioni i vari protagonisti cresceranno, diventeranno adulti e con loro lo stesso ospedale, impareranno dai loro errori e vivranno avventure surreali narrate in prima persona dalla voce mentale di J.D., accompagnate sempre da curiose fantasie. La strada per diventare medici è lunga e ingloriosa, quella per diventare adulti ancora di più. Ma sicuramente è composta da grandi risate, momenti profondi e una colonna sonora meravigliosa.


Lascia un commento

Prendi parte anche tu alla nostra
Community

Raccontaci la tua esperienza e tieni aggiornati i tuoi amici

herrwett.de