fbpx

Lievito Madre, mai senza: come farlo in casa

Ormai la quarantena è avviata da diversi mesi e ci sono stati diversi cambiamenti nella società italiana in questo periodo, adeguandosi a quelle che sono le nuove situazioni e possibilità del caso. Ma i più puristi, chi si è abituato così soprattutto nel primo periodo del caso, ormai è diventato un grande fan del “fatto in casa“, quindi ecco come realizzare del lievito madre fatto in casa, cardine di buona parte della cucina da lockdown.

Gli ingredienti

Gli ingredienti sono quanto di più semplice e comune si possa chiedere. Farina e acqua è la base dell’impasto quasi definitiva, da lavorare a mano, a cui basterà aggiungere un po’ di olio e un po’ di miele, non più di un cucchiaio per ingrediente. La base così creata sarà da lasciar fermentare e umidificare ogni tanto.

La ricetta

Si può iniziare mescolando 250 grammi di farina con 110 ml di acqua, a cui sono da aggiungere i due cucchiai di olio e miele sopracitati, per poi procedere impastando il tutto fino ad avere tra le mani un unico panetto compatto, omogeneo e malleabile. A questo punto si può conservare l’impasto in un barattolo in vetro, da chiudere per bene e fate riposare per almeno due giorni.

Seconda parte

La ricetta per ottenere dell’ottimo lievito madre self-made non finisce qui. Dopo due giorni di conservazione è tempo di procedere con la seconda parte: togliete circa 80 grammi di impasto e viceversa aggiungete altri 50 grammi di farina e 35 grammi di acqua a temperatura ambiente. Ripetete tutte le operazioni precedenti, mescolando, conservando nel vetro e lasciando riposare per due giorni.

Due settimane

Queste operazioni andranno svolte ogni due giorni per circa due settimane, e alla fine la massa dovrebbe arrivare a raddoppiare il suo volume. Alla fine il lievito madre sarà pronto, ottimo per qualsiasi ricetta sia di vostro interesse. Tuttavia è importante ricordare come ogni settimana tutto l’impasto avanzato vada rinfrescato ripetendo il procedimento precedente.


Lascia un commento

Prendi parte anche tu alla nostra
Community

Raccontaci la tua esperienza e tieni aggiornati i tuoi amici

herrwett.de