fbpx

Quarantena e UNESCO: aperte le porte virtuali dell’immensa biblioteca mondiale

Il senso civico ti impone di restare a casa per contribuire alla lotta contro il coronavirus. Hai quasi l’impressione di sentirti braccato, di non poter far vagare la mente al di là di quello che gli occhi osservano dal balcone o dalla finestra della tua abitazione. Eppure la possibilità di evadere e cambiare aria può diventare più concreta che mai. Come? Usufruendo delle varie iniziative che enti e musei di tutto il mondo stanno mettendo in atto per condurre una vera e propria resistenza culturale.

Una di queste riguarda l’immenso patrimonio digitale conservato con cura dalla Biblioteca Mondiale dell’UNESCO: l’UNESCO apre le porte virtuali della sua biblioteca, dandoti la possibilità di accedere liberamente e in modo totalmente gratuito alle grandi opere letterarie e culturali custodite nelle biblioteche più famose al mondo.

Quali contenuti puoi consultare durante la quarantena? Tantissimi, hai davvero l’imbarazzo della scelta: libri rari, manoscritti, mappe, lettere, filmati, foto e illustrazioni, con particolare attenzione anche ai volumi orientali.

Biblioteca Mondiale dell’UNESCO, cos’è e cosa contiene

La Biblioteca Mondiale dell’UNESCO, nota come “World Digital Library” e lanciata nel 2009 insieme a 32 istituzioni partner, è una biblioteca digitale internazionale appartenente all’UNESCO e alla Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

L’intento era quello di creare una piattaforma online che raccogliesse contenuti culturali provenienti dagli archivi e dalle biblioteche di tutto il mondo, al fine di far circolare liberamente tutte le possibili forme di conoscenza: cultura, educazione, scienza e comunicazione.

Conservati al suo interno ci sono oltre 19mila contenuti di 193 Paesi, un tesoro inestimabile che racconta storie millenarie e recenti, per un percorso nella conoscenza tutto da esplorare. Ogni materiale può essere rintracciato facendo una ricerca per argomento, lingua (purtroppo tra le sette disponibili manca l’italiano), luogo, data, istituzione partner o categoria (libri, registrazioni sonore, filmati, ecc.). La descrizione fornita a corredo di ogni opera fornisce informazioni sul contenuto e il contesto storico.

Come accedere alla Biblioteca

Sino alla fine della pandemia hai l’opportunità di consultare gratuitamente volumi, cartine geografiche e illustrazioni di altre epoche, documenti originali e libri inediti provenienti da tutto il mondo. Per farlo ti basta varcare virtualmente le porte della biblioteca cliccando su questo sito.

Sappiamo che molti di voi sono a casa e che le pareti sembrano sempre più opprimenti. Quindi… scoprite la Biblioteca Digitale Mondiale: si può avere accesso gratuito a migliaia di libri, documenti e foto provenienti da tutti i Paesi e culture.

In questo modo puoi usare il tempo a disposizione in maniera fruttuosa. Un vero e proprio dono a favore dei cittadini affinché la quarantena diventi il simbolo di una ritrovata unione tra i popoli nel segno della letteratura, della storia e della riscoperta di antiche radici comuni.


Lascia un commento

Prendi parte anche tu alla nostra
Community

Raccontaci la tua esperienza e tieni aggiornati i tuoi amici