fbpx

Potenziare la rete internet, la chiave di una quarantena

Per alcuni potrà sembrare quasi ironico, ma trascorrere un periodo di quarantena chiusi in casa pone già limiti pesanti al proprio rapporto con altre persone, e questi sono amplificati enormemente quando capita di avere una connessione internet non soddisfacente o di basso livello. Potenziare la propria rete internet qualora questa risulti debole, di bassa qualità, poco soddisfacente, è la chiave per avere quel tocco in più di serenità quando si cerca di restare in contatto con amici, di fare video colloqui, lavorare. Ecco alcuni suggerimenti su come fare.

Amici d’alluminio

Le soluzioni fatte in casa spesso non danno, com’è ovvio, i risultati sperati. Tuttavia stiamo parlando di metodi a dir poco economici e che con un minimo di manodopera possono curiosamente risolvere diversi problemi di rete in via non ufficiale. Un esempio sono le finte antenne Wi-Fi realizzate con cartone o alluminio, posizionate sopra quelle classiche del proprio router. Nonostante la sufficienza con cui esse possano essere sviluppate, questo permetterà alla banda della propria connessione di arrivare laddove prima non poteva. Esistono altri metodi, come gli adattatori Powerline o gli extender del range della propria connessione.

Powerline

Quando parliamo di adattatori powerline ci riferiamo a coppie di dispositivi che si collegano direttamente alle presa elettriche casalinghe e così facendo creano un ponte tra i dati che così passano liberamente da un punto A ad un punto B. Come abbiamo appena citato, funzionano per coppia: il dispositivo primario deve essere necessariamente posto nelle vicinanze del router e collegato a quest’ultimo tramite un comune cavo Ethernet; il secondario è da porre all’interno della stanza desiderata, in modo che la rete internet possa giungervi senza problemi e limitazioni di sorta.

Range Extender

Il nome stesso parla per questi dispositivi: un piccolo ripetitore, collegato al router, ne potenzia la rete ricalibrandola, permettendole di aumentare il suo raggio di azione e di coprire un’area più vasta di diversi metri. Tuttavia è bene essere pratici del campo, poiché la configurazione non è tra le più semplici.


Lascia un commento

Prendi parte anche tu alla nostra
Community

Raccontaci la tua esperienza e tieni aggiornati i tuoi amici

herrwett.de